Collaborazione pubblico-privato per l’innovazione in sanità

La collaborazione tra l’amministrazione pubblica e il settore privato nell’innovazione sanitaria in Italia si presenta come un terreno fertile per la creazione di valore e la sostenibilità del sistema sanitario nazionale. Attraverso un’efficace sinergia tra enti pubblici e attori privati, è possibile promuovere lo sviluppo di soluzioni innovative, migliorare l’accessibilità ai servizi sanitari e garantire una gestione più efficiente delle risorse. Tuttavia, affinché questa collaborazione sia davvero efficace, è necessario che la pubblica amministrazione svolga un ruolo attivo nel supportare e facilitare il processo di co-creazione di valore, e che il settore privato si ponga come partner dinamico nell’ottica di contribuire al benessere generale della società.
Quali strumenti sono a disposizione delle parti, sia pubblica sia privata? E quali vincoli sono previsti? Come è possibile sfruttare al meglio le competenze e le risorse di entrambi i settori per affrontare le sfide più urgenti del sistema sanitario?

Ne parliamo con:

  • Patrizio Armeni
    Associate Professor of Practice, Health Economics and HTA, SDA Bocconi
  • Roberto Bonatti
    Studio Legale Russo Valentini, Bologna

Conduce:

  • Rossella Iannone
    Direttrice responsabile TrendSanità

Collaborazione pubblico-privato per l’innovazione in sanità

87

Può interessarti