SSN

Collaborazione pubblico-privato per l’innovazione in sanità

Quali strumenti sono a disposizione delle parti, sia pubblica sia privata? E quali vincoli sono previsti? Live con Patrizio Armeni (Associate Professor of Practice, Health Economics and HTA, SDA Bocconi) e Roberto Bonatti (Studio Legale Russo Valentini, Bologna)

Per trovare professionisti della salute, le professioni devono cambiare

Infermieri, pediatri, radiologi, psichiatri e non solo. Modificare il sistema delle professioni sanitarie richiede lungimiranza e coraggio. Non è facile, né popolare, ma è necessario per anticipare il futuro e non subirlo

Sicurezza del lavoro in Sanità: a UniCamillus si discute di infortuni, burnout e incolumità fisica di medici e operatori sanitari

Porcelli: «La categoria più esposta a rischi è quella degli infermieri»; Rossi: «Il 68% degli assistiti INAIL è incorso in patologie osteo-articolari sul lavoro”, ma la Livigni aggiunge: «C’è il burnout che consuma gli operatori sanitari, solo che non è denunciato»; Magrini: «Tra i professionisti della salute alto il numero di suicidi»

Ep. 32 – Lo scandalo del sangue infetto in UK e come il cambiamento del clima minaccia la salute

Questa settimana parliamo dei posti letto in Italia e delle infezioni in corsia, di come il cambiamento del clima minaccia la salute, dello sviluppo delle terapie avanzate e del rapporto tra italiani e sanità digitale. A livello internazionale: lo scandalo del sangue infetto in UK, la gestione USA dell’ADHD e il cosiddetto Pfizer-gate in Europa. Parleremo anche dei rischi delle terapie online per la salute mentale e dello stato di benessere e salute delle donne in diversi Paesi nel mondo

Cresce la spesa privata per i farmaci ma sugli equivalenti ci sono ancora dubbi, soprattutto al Sud

Cresce la spesa privata per farmaci mentre il ricorso agli equivalenti è ancora basso soprattutto al Sud. Un cittadino su tre ancora non si fida ma circa la metà è propenso all’acquisto. Cittadinanzattiva: “Puntare su una grande campagna di informazione e comunicazione istituzionale per superare resistenze e false credenze e incidere sul ricorso agli equivalenti”

Poche liste d’attesa, ma tante differenze sociali. Ora la sanità della Bulgaria guarda all’Europa

Antoniya Dimona, Professoressa e Preside della Facoltà di Salute Pubblica a Varna, membro della rete di esperti dell'Ufficio di Barcellona dell'OMS, evidenzia pregi e vulnerabilità della sanità bulgara

Nursing Up: «L’Europa per gli infermieri aumenta il gap con gli stipendi italiani. La Germania offre 3500 euro netti mensili»

«Mentre l'Italia, inspiegabilmente, forma e assicura cervelli e competenze per tutto il vecchio continente, i Paesi Europei “nostri vicini di casa” puntano senza mezzi termini al rafforzamento...