Focus on

Federsanità, Frittelli riconfermata presidente: “Sanità e sociale alleati per un SSN in evoluzione”

Assemblea di Federsanità riunita a Torino: occasione per fare il punto sulle prospettive della gestione della cronicità. Tiziana Frittelli, DG dell’AO San Giovanni Addolorata di Roma e Presidente di Federsanità Anci Lazio, riconfermata alla Presidenza nazionale del sodalizio

Crea Sanità: l’universalismo selettivo è dietro l’angolo

Mancano le risorse economiche e umane per il Ssn: se il Pil non cresce, il rischio è di dover limitare l’accesso alla sanità alle categorie più fragili. L’analisi del 18° Rapporto Crea Sanità

Salute mentale a rischio: mancano psichiatri e operatori. La proposta della SIP

La carenza di specialisti è uno dei problemi più gravi per la sanità italiana: entro il 2030, 15 milioni di persone potrebbero trovarsi senza un medico di base. Ma cosa succederà a quei pazienti che non possono permettersi di restare senza uno specialista di riferimento, come i pazienti psichiatrici o i malati cronici?

Ssn: deserto sanitario da Nord a Sud. E dal Pnrr ancora poche risposte

La desertificazione sanitaria non è legata solo alla distanza delle strutture sanitarie dal luogo di residenza dei cittadini, ma anche alla qualità della risposta del Ssn ai bisogni di salute. La fotografia delle carenze nel nuovo report di Cittadinanzattiva

Gaslighting medico, di che cosa si tratta?

Siamo di fronte a gaslighting medico quando un professionista della salute attribuisce a dei sintomi fisici cause psicosomatiche, senza aver fatto ulteriori accertamenti. Un meccanismo di sottovalutazione pericoloso, da non confondere con malasanità

Vaccini anti-Covid, in un anno tre milioni e mezzo di dosi somministrate in farmacia

Andrea Mandelli, presidente FOFI: “Il ruolo dei farmacisti si conferma importantissimo per far crescere l’adesione alla vaccinazione anti-Covid e per mettere gli anziani e i soggetti fragili al riparo dalla malattia grave”

Crisi sanitarie, Ue rimandata

L’Ue su alcuni aspetti ha fronteggiato bene la pandemia, ma in troppi ambiti è risultata carente. La Commissione ha stilato una relazione dettagliata che, con la Strategia europea per la salute globale, punta a costruire un’Europa più pronta e reattiva

Malattie immuno-mediate e biosimilari: mantenere la continuità terapeutica e la libertà prescrittiva

Pazienti, società scientifiche ed economisti sanitari, uniti in un Manifesto Sociale, chiamano all’azione per tutelare e valorizzare le opportunità offerte dai farmaci biosimilari. Le malattie immuno-mediate, che coinvolgono oltre 3 milioni di persone in Italia, sono tra le più penalizzate dai fenomeni che stanno emergendo nel settore, a causa della continua ricerca di prezzi al ribasso

L’Europa investe nel riposizionamento dei farmaci

Il drug repurposing consiste nel “riposizionare” farmaci già approvati per nuove indicazioni terapeutiche. Si tratta di una branca di ricerca molto promettente perché permette di risparmiare tempo e risorse riuscendo a sperimentare molecole su malattie rare o su patologie per le quali serve una certa velocità. L’Europa ha investito 23 miliardi di euro per 5 anni per svilupparne le potenzialità con il progetto Remedi4All