L’AI per una diagnostica più precisa delle patologie femminili

L’AI per una diagnostica più precisa delle patologie femminili

77

Secondo il Global Women’s Health Index 2023, sono ancora troppo poche le donne che partecipano con regolarità agli screening per la ricerca del tumore alla mammella, ma non solo. Gli esperti sottolineano che molto può essere fatto per migliorare la capacità stessa di individuare i tumori anche grazie all’intelligenza artificiale.

Come spiega a TrendSanità Massimo Calabrese, Presidente nazionale del Direttivo della sezione di Senologia della Società italiana di Radiologia medica e interventistica (SIRM): «L’intelligenza artificiale può coadiuvare l’intelligenza umana: uno studio svedese rivela che come secondo lettore dello screening in casi specifici l’AI riesce a identificare più neoplasie in meno tempo. Quindi permette di performare meglio e di risparmiare tempo».

Può interessarti