Biomateriali del futuro: sicuri per le persone e per l’ambiente

Biomateriali del futuro: sicuri per le persone e per l’ambiente

15

I biomateriali sono composti sviluppati in laboratorio per la realizzazione di tutti quei dispositivi medici che entrano in contatto col corpo umano e servono a sostituire o “riparare” porzioni di tessuti e organi danneggiati per incidenti, malattie o invecchiamento. Tra le priorità del settore, la sicurezza: sia per le persone che per l’ambiente che ci circonda.

Ne parliamo con Giovanni Vozzi, professore ordinario di Bioingegneria Elettronica e Informatica al Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e al Centro di ricerca E. Piaggio dell’Università di Pisa, recentemente nominato consulente Nato per il settore della biofabbricazione.

Può interessarti