Autore

Adriana Riccomagno

Giornalista professionista in ambito sanitario

Federsanità, Frittelli riconfermata presidente: “Sanità e sociale alleati per un SSN in evoluzione”

Assemblea di Federsanità riunita a Torino: occasione per fare il punto sulle prospettive della gestione della cronicità. Tiziana Frittelli, DG dell’AO San Giovanni Addolorata di Roma e Presidente di Federsanità Anci Lazio, riconfermata alla Presidenza nazionale del sodalizio

Donne, motore della digitalizzazione in sanità

Report OMS: le donne usano meno i servizi digitali, ma più spesso degli uomini lo fanno per accedere alle informazioni relative alla salute. Il punto centrale è l’equità. Ne abbiamo discusso con Sergio Pillon, vice presidente Associazione italiana Sanità digitale e Telemedicina (AiSDeT), facendo il punto anche sulla situazione in Italia

Una nuova sanità per l’umanità del post Covid

L’umanità del post Covid rivendica una nuova idea di tutela della salute basata su sicurezza e presa in carico e su una rete assistenziale sanitaria di “prossimità” in grado di assicurare le cure più efficaci, appropriate e tempestive

Il payback slitta ad aprile, Gellona (Confindustria DM): ora va cancellato

Lo scorso anno l’Italia ha speso 107 euro pro capite in dispositivi medici, contro i 265 di media europea: il vero problema è il sottofinanziamento del SSN. Se la situazione non cambia, sono a rischio le prestazioni ai cittadini

Il vaccino a DNA contro il tumore al pancreas si studia a Torino grazie al PNRR

Importante finanziamento PNRR per il vaccino 2.0 per la cura del tumore del pancreas all’ospedale Molinette di Torino. Il progetto è coordinato da Francesco Novelli, Professore Ordinario di Immunologia e Direttore del Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute dell’Università di Torino

Il ruolo centrale della telemedicina nella gestione dello scompenso cardiaco

La telemedicina è un’alleata preziosa dei pazienti con scompenso cardiaco: dalla telecooperazione che mette in rete gli specialisti alla dimissione, al telemonitoraggio per controllare lo stato di salute del paziente. Il punto con Ottavio Di Cillo, presidente AiSDeT

Telemedicina, strumento chiave per gestire il diabete

La persona con diabete accumula dati, che devono essere condivisi. Sono stati sviluppati sistemi per condividerli con la telemedicina e il monitoraggio da remoto. Ci sono ancora delle criticità, a partire dall’interoperabilità dei dati. Soluzioni? La formazione di clinici e pazienti e, probabilmente, il PNRR

Malattie immuno-mediate e biosimilari: mantenere la continuità terapeutica e la libertà prescrittiva

Pazienti, società scientifiche ed economisti sanitari, uniti in un Manifesto Sociale, chiamano all’azione per tutelare e valorizzare le opportunità offerte dai farmaci biosimilari. Le malattie immuno-mediate, che coinvolgono oltre 3 milioni di persone in Italia, sono tra le più penalizzate dai fenomeni che stanno emergendo nel settore, a causa della continua ricerca di prezzi al ribasso

Rapporto Farmacie 2022: uno sguardo alla farmacia del futuro

Nel 2022 oltre un terzo attive su campagne di prevenzione per patologie croniche e vaccinazioni. Crescono la richiesta e la fiducia dei cittadini negli equivalenti. Potenziare il ruolo di prossimità della farmacia e la sua funzione di luogo di informazione e divulgazione, la richiesta condivisa da farmacisti e cittadini

Il Rapporto Farmaci in Toscana 2022 e l’importanza dei dati per la sanità

Presentata la settima edizione del Rapporto Farmaci 2022, che risponde a numerosi quesiti di farmacoepidemiologia riguardo efficacia, sicurezza e modalità di utilizzo dei farmaci. Occasione per un dibattito sui temi della privacy e dell’uso dei dati per scopi di sanità pubblica